DA VOCEPINEROLESE: Prosegue la marcia vittoriosa delle ragazze del Pinerolo

A Pinerolo arriva l’ostica Area Calcio che già  all’andata aveva messo in difficoltà le giovani pinerolesi. Cosi è  stato anche nella gara di ritorno. La gara si concretizza nei primi dieci minuti di questa scoppiettante partita. Passano tre minuti ed il Pinerolo segna con Iuliano brava a infilarsi nella retroguardia albese e mettere in rete. Sembra una partita in discesa per le biancoblu ma cosi non è. Fra il settimo e l’ottavo minuto l’Area ribalta il risultato, grazie a due errori difensivi che permettevano il sorpasso.

Le albesi meritavano il vantaggio giocando bene e pressando alto.

Al 30′ le pinerolesi si scuotono e iniziano a giocare conquistando un rigore per fallo  su Iuliano: sul dischetto va capitan Battaglia che calcia forte ma centrale ed il portiere ospite respinge. Passano cinque minuti e viene assegnato un altro rigore,  sempre per un fallo sulla pimpante Iuliano, ed  è ancora capitan Battaglia che si porta sul dischetto di rigore e nuovo errore. Questa volta il tiro finisce a lato. Un episodio che poteva stroncare le velleità delle biancoblu che,  invece, arrabbiatissime, si riversavano nella metà campo ospite per cercare il pareggio prima dell’intervallo. Al 40′ ennesimo fallo sulla scatenata Iuliano che veniva atterrata sulla destra a cinque metri fuori  dell’area. Si incaricava della punizione capitan Battaglia: punizione perfetta con palla che batteva sul palo opposto ed entrava in rete con il portiere che è rimasto a guardare.

Nella ripresa, al terzo minuto, era Leccese a portare in vantaggio il Pinerolo con un colpo di testa sottomisura. Al 52′ ancora Leccese metteva alle spalle del portiere ospite. Altre occasioni venivano fallite di poco sia da Leccese che da Iuliano. Verso la fine della partita le biancoblu, ormai paghe del risultato, mollano un po’ la concentrazione e l’ Area si rifà sotto cercando di accorciare le distanze senza però riuscirci. Al triplice fischio finale resta il 4-2 per le ragazze del Pinerolo.

Partita bella fra due squadre che si sono affrontate  a viso aperto.

Nella foto Sara Apuzzo.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.